giovedì 1 novembre 2012

Frittelline in formina

Ciao amiche e amici,
come state ? Oggi è l'ultimo giorno di ottobre e domani si parte con il 1° novembre...in cui c'è la commemorazione di Ognisanti e dei nostri cari defunti .
Le temperature si sono abbassate di colpo e sembra che il freddo sia proprio arrivato...dopo tutto il caldo che abbiamo sopportato è addirittura gradeevole,sarà perchè a me piace l'atmosfera casalinga con queste giornate prettamente autunnali .
Domani preparerò la Fava in salsa...una ricetta che si fà dalle mie parti proprio in quest'occasione, è una ricetta che mia nonna ha sempre fatto lei, ma quest'anno sarò io a cimentarmi...d'altronde si tramanda di madre in figlia, nonna e nipote...quindi mia nonna l'ha tramandata a me e mamma...
Poi metterò la ricetta nei prossimi giorni e vi leccherete i baffi ne sono sicura !
Ieri però ho fatto queste frittelline con le forme, infatti ho ritrovato in cantina su uno scatolone queste formine !
Era da tanto che non le facevo più e ho provato a farle per la prima volta con la farina senza glutine e siccome ho comprato la farina Mix c schar per dolci di cui mi voglio sbarazzare perchè non mi piace...allora ho sperimentato ....:-)
Bhè non sono venute poi tanto male...anche se qualcuna ha tentato di non staccarsi dalla formina...però alla fine ci sono riuscita e ce le siamo pappate tutte tutte...quindi significa che l'esperimento è riuscito...eheheh...
Ora vi posto la ricetta con le foto...ah dimenticavo queste formine le potete trovare nelle grandi fiere e infatti io le avevo proprio comprate ad una fiera di un paese vicino al mio, però non so dirvi se le trovate anche nei negozi di casalinghi...comunque tutto può essere !


INGREDIENTI:

- 1/5 litro di latte,
- 100 gr di farina senza glutine (io ho usato la Mix C Schar per dolci, ma non è adatta perchè tende a rapprendersi),
- 1 tuorlo d'uovo

COME SI PREPARA LA PASTELLA:

Mescolare il tutto, fino a ridurlo alquanto denso .
In una padella mettere l'olio e farlo scaldare molto bene .

PER OTTENERE LE FRITTELLE:

Mettere lo stampo nell'olio, in modo che questo si scaldi bene, quindi passarlo nella pasta,intingerlo fino all'orlo dello stampo,senza oltrepassarlo e lasciarlo fino a che la pasta si è bene attaccata,rimetterlo nella padella un secondo e si vedrà la frittella staccarsi .
Ripetere fino ad esaurimento della pasta .
S'intende che se si vuole una maggiore quantità di frittelle,aumentare in proporzione le quantità della ricetta .
Le frittelle possono essere riempite di marmellata o cioccolata .

NB: Qualunque pastella è buona purchè senza zucchero e senza lievito e l'olio non dev'essere troppo bollente .


la preparazione...



6 commenti:

  1. Che delizia che bello sopratutto vedere sto' arnese "all'opera" mi chiedevo ma come caspita si utilizza ma sopratutto la pasta piu' indicata? svelato il mistero troppo carine queste fritelline ....buna giornata.. Giovanna

    RispondiElimina
  2. Che idea carina! Sono bellissime!

    RispondiElimina
  3. delle frittelline molto interessanti

    RispondiElimina
  4. Che strane queste formine col manico. Dai su: la farina ti avrà fatto diventar matta ma il risultato è venuto bene!

    RispondiElimina
  5. Io le trovo bellissime! Tra l'altro voglio farti i complimenti doppi perché anche se la farina non ti piaceva hai avuto un ottimo risultato usando quelle formine infernali che ho anch'io a casa... a me è venuto un disastro ed ecco perché quegli stampi giacciono in un cassetto! ;)

    RispondiElimina
  6. belle, hanno proprio un bell'aspetto goloso, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...